di Hunter Allen

 

 

Spesso ci troviamo di fronte alla classica domanda: qual è il vantaggio nell’utilizzo di un misuratore di potenza sulla mountain bike durante l’allenamento?
Anche se la risposta richiede spiegazioni dettagliate i benefici sono tangibili.

 

 

13 risposte che illustrano i benefici dell’allenamento con la potenza per MTB

  1. Allenarsi con un misuratore di potenza fornisce un quadro completo degli sforzi che si compiono durante un allenamento o una gara.
    Durante un allenamento o una gara, è importante misurare tutti gli sforzi sia dal punto di vista cardiovascolare (battito cardiaco) sia dal punto di vista muscolare (watt).
    Utilizzando il misuratore di potenza
    Assioma PRO MX, è possibile individuare le proprie aree di interesse e analizzare gli intervalli di dati – come salite, scatti e attacchi – per un’ulteriore revisione personale, da parte del proprio allenatore o dei compagni di squadra. Questo risulta particolarmente importante in mountain bike in quanto non è sempre facile monitorare ogni watt mentre ci si avventura lungo un sentiero. Pertanto, un’analisi post gara può risultare estremamente d’aiuto.

     

     

  2. Dare un reale significato al monitoraggio del proprio battito cardiaco
    Monitorare il battito cardiaco da solo fornisce informazioni limitate sul miglioramento delle proprie prestazioni, indicando semplicemente la velocità con cui il cuore sta pompando.
    Il battito cardiaco riflette infatti l'intensità dell'impegno durante l'allenamento, mentre un misuratore di potenza fornisce informazioni più complete, misurando direttamente il lavoro svolto (potenza) e valutando l'efficienza. Questo consente di confrontare i dati relativi al battito cardiaco con la potenza generata, la cadenza e, infine, la velocità.

     

     

  3. Monitorare i cambiamenti della propria forma fisica
    Monitorare i cambiamenti della propria condizione fisica è essenziale per adattarsi al meglio agli allenamenti e alle gare. Un misuratore di potenza fornisce un'indicazione precisa sull'evoluzione della forma fisica e sul raggiungimento dei picchi di prestazione. Inoltre, aiuta a prevenire il sovrallenamento tenendo traccia dei livelli di TSS (Training Stress Score) e IF (Intensity Factor).
    Nel mountain biking, la forma fisica può variare da gara a gara, quindi è fondamentale comprendere i micro-cambiamenti per gestire efficacemente il ritmo durante le lunghe salite, indipendentemente dal terreno.

     

     

  4. Analizzare la gara
    Utilizzando Assioma PRO MX, è semplice individuare quando si hanno esaurito le risorse e se si sono spese troppe energie in parti della gara che non erano cruciali.
    Ad esempio, capita mai di trovarsi in situazioni di errore tattico durante una gara senza accorgersene?
    Analizzando i dati, è possibile rivivere virtualmente la gara e comprendere esattamente cosa ha permesso di stare al passo con i primi durante la salita o cosa ha consentito di staccare nel tratto pianeggiante decisivo. Se, al contrario, si è stati staccati, è possibile capire quanti sforzi e quale intensità hanno portato al limite.

     

     

  5. Individuare con precisione i propri punti di forza e debolezza
    Si é in difficoltà quando la cadenza scende sotto i 50 giri al minuto e si devono applicare elevate quantità di forza per superare una sezione tecnica impegnativa?
    Si è in grado di mantenere il proprio potenziale da ciclista professionista durante 5 minuti, ma ci si comporta come un ciclista dilettante nei 20 successivi? Se si deve mantenere il 105% del proprio valore FTP per più di 3 minuti, si rischia di rimanere indietro durante allenamenti o gare?
    Con un misuratore di potenza, è possibile
    analizzare le performance e allenamenti per trovare i propri talenti naturali.
    Attraverso il test “Power Profile“ sviluppato da me e dal Dott. Coggan, è possibile vedere quantitativamente i propri punti di forza e gli aspetti, invece, da migliorare.

     

     

  6. Migliorare l’interazione con il proprio allenatore
    Un misuratore di potenza permetterà una collaborazione più efficace con il proprio allenatore!
    Con l'utilizzo di un misuratore di potenza in mountain bike,
    l’allenatore può, infatti, acquisire informazioni sull’atleta che altrimenti non sarebbe in grado di ottenere.
    Inoltre, l'allenatore può utilizzare i dati dell’atleta in modo più accurato per ottimizzare il programma di allenamento. Può visualizzare in tempo reale le prestazioni durante una gara o un allenamento e offrire consigli su come migliorare più rapidamente.
    Questo perché un misuratore di potenza non mente!

 

Pedal close-up

 

  1. Raggiungere il proprio potenziale fisico
    Utilizzando Assioma PRO MX per MTB XC, gravel e CX durante l'allenamento, si può concentrare l'attenzione sul lavoro da svolgere e trovare ulteriore motivazione per migliorare costantemente. Ad esempio se si sta facendo uno sforzo di 5m per aumentare il Vo2 max e si nota che la potenza media diminuisce verso la fine, è possibile aumentare leggermente ancora lo sforzo per raggiungere i watt prefissati nei 5 minuti. Inoltre, è possibile scegliere il percorso migliore per allenarsi correttamente, in modo tale da rimanere nella Zona di Potenza corretta per il giusto periodo di tempo.

     

     

  2. Valutare la propria posizione e aerodinamica
    Ebbene sì, anche nel mountain biking, l’aerodinamica gioca un ruolo fondamentale!
    La posizione del corpo è il fattore più significativo nel determinare la velocità quando si pedala a una determinata potenza. Misurando l'aerodinamica, è possibile ottimizzare la posizione per ottenere una maggiore velocità su terreni pianeggianti e tecnici. Se ci si siede troppo in alto sulla bici percorrendo alcuni sentieri, si tenderà ad essere più lenti rispetto a quando si è più aerodinamici! Perché rischiare di essere svantaggiati da un’errata posizione quando è possibile misurare la propria aerodinamicità e scoprire la propria posizione più veloce?

     

     

  3. Gestire il ritmo degli sforzi
    Un misuratore di potenza consente di gestire meglio l'intensità degli sforzi durante allenamenti, salite e gare.
    Quando si conosce il proprio valore FTP, è possibile utilizzarlo come punto di riferimento durante una gara o una salita, così si è più consapevoli di aver dato il massimo. Il valore FTP è fondamentale per capire se si sta andando troppo forte all’inizio e rischiare poi di restare indietro, oppure per capire cosa serve per vincere una gara.
    Mantenere il giusto ritmo durante una gara di lunga distanza è importante per conservare le energie e finire la gara con successo.

     

     

  4. Test in laboratorio
    Un misuratore di potenza consente di effettuare test su base mensile, per valutare i progressi e individuare gli aspetti da migliorare. L’allenamento è un test, il test è un allenamento. Ogni sessione di allenamento può essere considerata come una performance di alto livello!

     

     

  5. Migliorare il proprio allenamento indoor
    Con un misuratore di potenza è possibile sfruttare al massimo il trainer indoor per il proprio allenamento, per concentrarsi intensamente sui propri intervalli e mantenersi esattamente nella zona di watt ottimale per migliorare al massimo. L’allenamento indoor acquista così un nuovo significato, in quanto è possibile confrontarlo con l’allenamento su strada.

     

     

  6. Coordinare la nutrizione sportiva per ottenere le migliori prestazioni
    Sapere quanto lavoro
    (in kJ) si svolge durante l'allenamento consente di pianificare i pasti post-esercizio in base alle kcal. Si recupera più velocemente e si è in grado di allenarsi più duramente di prima. Mantenere una corretta alimentazione è essenziale per ottenere le migliori prestazioni.

     

     

  7. Pianificare, controllare ed eseguire l’allenamento come un professionista
    Allenarsi in modo efficiente in modo che il picco di forma migliori in vista delle gare obiettivo. L'uso del misuratore di potenza è stato cruciale per i successi dei ciclisti professionisti, dai campioni del mondo di mountain bike, ai record mondiali di ultra trail, dai vincitori del Tour de France, ai vari record dell'ora, su pista e di velocitá con VPU.

 

 

Hunter Allen

 

Hunter Allen ha un programma online per l'allenamento dell'FTP qui: FTP Archives - Shop Peaks Coaching Group.
É co-autore di “Training and Racing with a Power Meter”, “Cutting Edge Cycling” e “Triathlon Training with Power”, tutti disponibili su: www.shoppeaks.com.
Puoi contattare Hunter Allen per coaching personale e ritiri: www.PeaksCoachingGroup.com